Come si definisce il CC-IG «Stato della tecnica»?

La definizione di stato della tecnica cambia in continuazione e in modo dinamico con gli ultimissimi sviluppi. Ciò rappresenta una grande sfida per la protezione aziendale dell'ambiente e delle acque nell'industria e nell'artigianato.

Il CC-IG è convinto che sia necessario osservare complessivamente la limitazione delle emissioni e l'efficienza delle risorse. Si possono ottenere miglioramenti in particolare adottando metodi di produzione innovativi e buone prassi aziendali. Ma tutto ciò richiede conoscenze del settore esaurienti e aggiornate.

Il CC-IG ha trovato un'intesa sulla definizione seguente e la utilizza come linea guida per il proprio lavoro:

(Kopie 2)

«Stato della tecnica è lo stato di sviluppo di metodi, dispositivi o modalità operative avanzate nell'industria e nell'artigianato, indicati per la protezione dell'ambiente e per un utilizzo efficiente delle risorse. Dallo stato della tecnica è possibile ricavare misure che consentono di limitare le emissioni nell'atmosfera, nelle acque e nel terreno, garantire la sicurezza degli impianti e lo smaltimento dei rifiuti nel rispetto dell'ambiente o migliorare l'economia delle risorse»

xeiro ag